“Tentò di uccidere la moglie”, condannato a 6 anni di carcere

“Tentò di uccidere la moglie”, condannato a 6 anni di carcere

230 views
0
SHARE

Sentenza di condanna per Accursio Amato, il lavoratore socialmente utile del comune di Sciacca, di 53 anni, accusato del tentato omicidio della moglie. Ieri, infatti, il giudice del Tribunale  di Sciacca, Luisi Intini, ha inflitto sei anni di reclusione ad Amato per tentato omicidio e violenza nei confronti della moglie, mentre lo ha assolto dall’accusa di maltrattamenti. La sentenza è arrivata a tarda ora dopo  che le ultime fasi del processo erano state dedicate alle discussioni degli avvocati di parte civile e del difensore dell’imputato. Accursio Amato era in aula ad ascoltare la sentenza ed è stato posto ai domiciliari a casa della madre alcune settimane fa. Lo stesso era stato arresstato il 15 dicembre scorso perchè accusato di aver colpito con un taglierino ripetutamente la moglie dopo un litigio. Dopo il fatto l’uomo si era rifugiato al cimitero, dove lavorava, ed i poliziotti lo hanno rintracciato tra le tombe dopo che lo stesso si era ferito con lo stesso temperino col quale aveva colpito la consorte. I coniugi si stanno separando con la consensuale e la moglie si è trasferita in Campania.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *