Testa d’agnello mozzata e cartuccia: intimidazione ad ex assessore comunale

Testa d’agnello mozzata e cartuccia: intimidazione ad ex assessore comunale

Condividi

Intimidazione nei confronti dell’ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Rosolini, Carmelo Di Stefano. Stamane, sul cofano della sua auto, ha trovato una testa d’agnello mozzata e una cartuccia di fucile calibro 12. Indagini sono in corso. Sull’episodio interviene la deputata Maria Marzana del M5s. “L’atto intimidatorio nei confronti dell’ex assessore Di Stefano – dice – e’ solo l’ultimo in ordine di tempo di una insopportabile sequela di vili gesti intimidatori perpetrati nei confronti di concittadini che hanno svolto o svolgono a vario titolo l’attivita’ nell’ambito dell’amministrazione o del sociale. Se, come Di Stefano ha ipotizzato, questo atto e’ riconducibile alla battaglia contro le serre all’ingresso della citta’ – su cui io stessa ho richiesto il rispetto della legalita’ – la circostanza assume contorni ancor piu’ allarmanti. Ho gia’ interessato dell’incresciosa vicenda i colleghi in Commissione antimafia, affinche’ possano compiere accertamenti e valutare azioni. Intanto non e’ piu’ rinviabile un rafforzamento del presidio delle forze dell’ordine sul territorio al fine di interrompere una volta per tutte questa sequela di atti e ripristinare un clima di serenita’ e sicurezza nella nostra citta'”.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *