Timbrava, entrava in ospedale e andava via poco dopo: condannata dirigente medico

Timbrava, entrava in ospedale e andava via poco dopo: condannata dirigente medico

Condividi

Timbrava il badge, entrava in ospedale e se ne andava dopo poco: per truffa aggravata e’ stata condannata a 8 mesi, in abbreviato, Amalia Colaianni, dirigente medico dell’ospedale Guadagna di Palermo. Il processo, istruito dal pm Fabiola Furnari, e’ stato celebrato in abbreviato dal gup Fernardo Sestito. Per un mese, tra settembre e ottobre del 2013, la donna e’ stata pedinata dalle forze dell’ordine che hanno accertato che, dopo aver timbrato il cartellino, lasciava il lavoro. La dirigente si e’ difesa sostenendo che si trattava di una compensazione delle ore di straordinario fatto, ma l’accusa ha dimostrato che una eventuale compensazione avrebbe richiesto una autorizzazione da parte del nosocomio.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *