Tiralatte elettrico: qualche utile consiglio

Redazione

Società

Tiralatte elettrico: qualche utile consiglio

di Redazione
Pubblicato il Ott 10, 2018
Tiralatte elettrico: qualche utile consiglio

Alcune persone, si chiedono per quale motivo dovrebbero utilizzare un tiralatte elettrico. Il motivo principale per cui la maggior parte delle persone utilizza un tiralatte, è perché vogliono avere sempre a disposizione il latte per il proprio bambino, anche dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro, ad esempio. Il latte materno, si sa, non è equiparabile a nessun altro latte disponibile in commercio. Per questo motivo, prima di utilizzare il latte commerciale, le mamme devono, ove possibile, sempre utilizzare il loro latte per il bambino.

Avere del latte pronto, che il miglior tiralatte elettrico che hai acquistato ha estratto dal tuo seno, significa anche avere qualche minuto in più a tua disposizione quando sei a casa, potendo lasciare il compito di allattare al tuo partner. Lasciare che il papà prenda confidenza con le poppate del bambino, migliorerà anche il loro grado di avvicinamento!

Puoi utilizzare un tiralatte anche per i seguenti motivi:

  • Per stimolare e aumentare la produzione del latte
  • Raccogliere latte per un bambino prematuro, che non riesce ad attaccarsi al seno
  • Alleviare il dolore e la pressione sui seni gonfi – anche se in queste condizioni non è consigliabile nemmeno pompare molto
  • Per continuare a dare al bambino il tuo latte anche quando il tuo medico ti ferma l’allattamento, perché stai assumendo qualche tipo di farmaco

Per questi motivo, molte donne oggi giorno, preferiscono utilizzare un tiralatte elettrico o manuale. La differenza tra i due, a parte il costo ovviamente, sta nel fatto che il primo è più facile e veloce da utilizzare rispetto al secondo.

Anche se estrarre il seno dal latte può sembrare un processo strano, utilizzando frequentemente il tiralatte, entro pochi giorni il processo diventa semplice e veloce. Per utilizzare la pompa elettrica, basta posizionare la falange mammaria sopra il capezzolo, avviare l’apparecchio e lasciare che faccia il suo lavoro. Anche i modelli manuali utilizzano una falange mammaria, tuttavia, il pompaggio avviene manualmente, premendo ripetutamente una pompa per l’estrazione. È certamente un metodo più lento e faticoso.

Se desideri ricevere maggiori informazioni sul modello di tiralatte da scegliere, puoi dare un’occhiata al sito BambinoSoluzioni.com. Qui troverai moltissime informazioni non solo su questi utili dispositivi, ma su tutto ciò che riguarda il mondo del bambino. Se sei un neo-genitore, vale la pena leggere qualche articolo in più.

Tornando a noi, solitamente ci vogliono dai 10 ai 15 minuti per estrarre il latte con una pompa elettrica, mentre con quella manuale, circa 45 minuti. Un buon tiralatte, imita l’azione succhiante di un bambino e non causa dolore alla mamma. Assicurati di utilizzare le falangi delle dimensioni giuste per i tuoi capezzoli e posizionale perfettamente in modo da non pizzicarti o irritarti il seno.

Infine, prendi in considerazione l’acquisto di un reggiseno per il pompaggio che ti lasci le mani libere, in modo da non dover tenere le falangi sul tuo seno. Alcune mamme realizzano i propri reggiseni per il pompaggio, praticando dei fori in un vecchio reggiseno da jogging per esempio e tenendolo su con un fermaglio, ma in commercio non dovresti avere difficoltà a trovarli già pronti all’uso.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04