Tragedia al liceo, studente si lancia da secondo piano e muore in...

Tragedia al liceo, studente si lancia da secondo piano e muore in ospedale

757 views
0
SHARE
Studente morto all'università di Palermo, facolta di Lettere

Tragico episodio accaduto nella tarda mattinata di ieri in un liceo di Vittoria: un giovane di 19 anni, per cause in corso di accertamento, si sarebbe lanciato dal secondo piano riportando gravissime ferite. Trasportato d’urgenza presso l’ospedale “Guzzardi”, è deceduto poco dopo. Sul posto, allertati da una chiamata al 112, sono immediatamente giunti i carabinieri del Nucleo Operativo e della Stazione di Vittoria per i rilievi. Il magistrato, dopo l’ispezione cadaverica, ha disposto la restituzione della salma ai familiari per le esequie. Proprio oggi un analogo fatto si è verificato a Palermo, presso la facoltà di Lettere, dove un diciannovenne si è buttato dal settimo piano.
Uno studente di 19 anni G.D.T. è morto suicida questo pomeriggio a Palermo lanciandosi da una finestra del settimo piano, forse la stessa della facoltà di lettere da cui si suicidò il dottorando Norman Zarcone. Il giovane era al primo anno del corso di Mediazione linguistica. Era entrato nell’aula dove la docente di inglese aveva cominciato la lezione. Dopo un quarto d’ora è successo qualcosa. Forse un messaggio arrivato al cellulare, o un post sul profilo facebook. Il giovane studente è uscito di corsa. Ha lasciato lo zaino nel davanzale davanti alla finestra del settimo piano e si è lanciato nel vuoto. Nello zaino non c’era nessun biglietto. I carabinieri indagano. La madre della vittima arrivata in facoltà è stata accolta dal rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari. A poco a poco sono arrivati altri parenti e amici del giovane. “E’ terribile – raccontano gli studenti – Siamo tristi per quanto è successo. Avevamo appena iniziato a conoscerci. G. era dolce e sensibile. Non riusciremo mai a capire cosa sia successo”. Una telefonata ha avvertito i dipendenti della facoltà di quanto era successo. Ad uno dei segretari è toccato aprire la porta del terrazzo e vedere il corpo del giovane. Il suicidio ha subito richiamato alla mente quello di Zarcone, il dottorando di 27 anni, che si tolse la vita il 13 settembre del 2010, lanciandosi dalla finestra al settimo piano della Facolta’ di Lettere a Palermo, morendo sul colpo. E sempre in Sicilia si è avuto un secondo caso di suicidio di uno studente: un ragazzo di 19 anni di un liceo di Vittoria, nel Ragusano, si è ucciso, per cause ancora non accertate, lanciandosi dal secondo piano dell’istituto. Il giovane è morto nell’ospedale Guzzardi poco dopo il ricovero. Indagini sono state svolte da carabinieri del nucleo operativo e della stazione di Vittoria, intervenuti dopo una segnalazione al 112. Il sostituto procuratore di Ragusa, Francesco Puleio, al termine delle operazioni e dell’ispezione cadaverica, ha disposto la restituzione della salma ai familiari.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *