Tragedia delle Maccalube, “L’assessore Fontana si dimetta”

Tragedia delle Maccalube, “L’assessore Fontana si dimetta”

297 views
0
SHARE
L'assessore - imputato Mimmo-Fontana in municipio con il sindaco Lillo Firetto

Il capogruppo del Pdr al Consiglio comunale di Agrigento, Nuccia Palermo, interviene in merito alla tragedia del settembre scorso che ha colpito la famiglia Mulone di Aragona quando, a seguito dell’esplosione di un vulcanello nella riserva delle Maccalube, persero la vita i piccoli Camelino e Laura.

Secondo Nuccia Palermo quella di Aragona è ““una tragedia immane quella che ha visto come vittime Carmelo e Laura Mulone. Poche volte ne leggo i nomi e altrettante poche volte li sento pronunciare.  E’ bene ricordarli, nominarli per capire quanto importante sia la cosiddetta questione morale che oggi, anche dopo il rinvio a giudizio disposto dal Giudice per le indagini preliminari Alessandra Vella dell’attuale assessore comunale all’Ambiente Mimmo Fontana, non trova riscontro. 

E’ bene sottolineare che il nostro è uno Stato di Diritto che garantisce e tutela i diritti e le libertà fondamentali degli individui. E’ bene altresì evidenziare che non vi è colpevole se non dopo condanna passata in giudicato.  E’ però altrettanto doveroso e obbligatorio sottolineare come moralmente sia discutibile la scelta di rimanere in carica da parte dell’assessore Fontana che ricordiamo essere presidente regionale di Legambiente e direttore della riserva che ha sepolto, quel maledetto 27 settembre, due giovani vite. Detto questo – continua il capogruppo del Pdr – sono sempre stata convinta che in casi dove la morale detta le regole basilari del comportamento non vi sia il necessario bisogno di suggerire quello che appare la scontata reazione di chi attende un giudizio. Sono altrettanto convinta, però, che il silenzio, doveroso e rispettoso silenzio, abbia purtroppo una scadenza e credo che oggi sia arrivato il momento di stopparlo per esprimere dissenso verso quello che sembra un attaccamento ad un ruolo politico che oggi potrebbe essere messo da parte in attesa di ulteriori chiarimenti. Non entrando in merito ai fatti che sono prettamente di valutazione giudiziaria, concludo invitando ufficialmente l’attuale assessore all’Ambiente del Comune di Agrigento, Mimmo Fontana, a mettersi da parte in attesa del giudizio definitivo per la vicenda che lo vede direttamente coinvolto”.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *