Travolto e ucciso da auto: “il piccolo guerriero” farà vivere altre persone

Travolto e ucciso da auto: “il piccolo guerriero” farà vivere altre persone

0
SHARE
Michele Pizzuto

Sono stati donati gli organi i Michele Pizzuto, il 13enne morto dopo essere stato investito da un’auto in via Gibilrossa, a Palermo.

Il ragazzino era stato ricoverato venerdì scorso all’Arnas Civico e ieri mattina alle 8 i medici della II rianimazione, diretta da Romano Tetamo, ne hanno dichiarato la morte cerebrale. Da quel momento è iniziato il periodo di osservazione di sei ore previsto dalla legge, al termine del quale i genitori del ragazzino hanno dato l’assenso alla donazione degli organi, firmando il consenso per il prelievo.

Arrivato il nulla osta della Procura della Repubblica di Palermo che indaga sull’incidente, il Coordinamento operativo del Centro regionale trapianti ha attivato l’iter per l’allocazione degli organi.

Sul web la commozione è massima. Scrive di lui una ragazza: “Piccolo guerriero, ci mancherai. La tua vita, il tuo sacrificio, servirà a salvarne altre”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY