Truffe: anticipo spese per false assunzioni, denunciato

Truffe: anticipo spese per false assunzioni, denunciato

0
SHARE
Polizia

Faceva firmare contratti di assunzione di una societa’ elvetica, la ‘Swisse Made’, ma in cambio, come anticipo per le spese di vitto e alloggio, i neo assunti gli dovevano consegnare una quota di denaro compresa tra i 200 e i 420 euro. Protagonista della vicenda un 37enne, originario di Lentini (Siracusa), che e’ stato denunciato per truffa da agenti del commissariato della polizia di Stato di Acireale. Gli investigatori lo hanno trovato in possesso di una cartella contenente sei contratti di lavoro debitamente firmati e “quietanzati”. L’uomo era nell’astanteria dell’ospedale di Acireale, dove risultava ricoverato. In cambio della presunta assunzione, ricostruisce la polizia, avrebbe ottenuto denaro in contante o versamenti su una Poste-pay poi risultata intestata a un suo familiare. Per rendere piu’ verosimile il raggiro, l’indagato aveva acquistato quattro biglietti aerei Catania-Zurigo, intestandoli ad altrettante vittime. Convocate nel commissariato di Acireale, le persone truffate – individuate grazie ai dati inseriti nei contratti – hanno confermato le dinamiche e le modalita’ della vicenda, sporgendo querela nei confronti del 37enne. Indagini sono in corso su altre possibili truffe che l’uomo avrebbe potuto realizzare.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *