Tunisino travolto e ucciso da auto: due ragazze si consegnano ai carabinieri

Tunisino travolto e ucciso da auto: due ragazze si consegnano ai carabinieri

0
SHARE
II luogo dove è morto il tunisino,Ismail Fadhel (nel riquadro)

Questa notte i carabinieri di Santa Croce Camerina e di Ragusa sono dovuti intervenire in contrada Randello, lungo la SP85, ove poco prima un’auto “pirata” aveva investito e ucciso un pedone. Ismail Fadhel, tunisino 36enne, bracciante agricolo presso un’azienda non molto lontana dal luogo del sinistro, è morto sul colpo, per lui non c’è stata possibilità: le lesioni dovute all’impatto col parabrezza dell’auto sono state fatali. L’utilitaria con le due ragazze non s’è fermata, le stesse, forse per paura, colte dal panico sono fuggite, salvo poi presentarsi ai carabinieri di Vittoria. Presso l’ospedale Ipparino sono state sottoposte alle analisi del sangue e al momento sono a Santa Croce Camerina in caserma per essere sentite da quei carabinieri. La vittima, trasportata all’obitorio di Ragusa sarà sottoposta ad autopsia. Le indagini dei carabinieri continuano al fine di accertare con precisione l’esatta dinamica della tragedia.
Entrambe le ragazze sono state condotte all´ospedale “Guzzardi” di Vittoria per essere sottoposte alle analisi del sangue e in queste ore si trovano a Santa Croce Camerina, in caserma, per essere sentite dai carabinieri.
La vittima, trasportata all’obitorio di Ragusa, sarà sottoposta ad autopsia. Le indagini dei carabinieri continuano al fine di accertare con precisione l’esatta dinamica della tragedia. Le due ragazze, nella migliore delle ipotesi, rischiano le accuse di omicidio colposo ed omissione di soccorso.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *