Ubriaco non vuole abbassare volume radio e aggredisce i carabinieri, un arresto a Campobello

Redazione

Apertura

Ubriaco non vuole abbassare volume radio e aggredisce i carabinieri, un arresto a Campobello

di Redazione
Pubblicato il Ott 8, 2016
Ubriaco non vuole abbassare volume radio e aggredisce i carabinieri, un arresto a Campobello

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato: Gheorghe Gabriel Ababei, 25 anni, disoccupato romeno di fatto dimorante a Campobello di Licata, già ben noto alle Forze dell’Ordine, avvisato orale di pubblica sicurezza, poiché ritenuto responsabile dei reati di minaccia, violenza, resistenza ed oltraggio a un pubblico ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale..

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione della cittadina, in seguito ad una segnalazione sul 112, intervenivano in via Rossini, nel centro di Campobello di Licata, presso l’abitazione del 25enne romeno, dalla quale si udivano degli schiamazzi e musica ad alto volume. All’invito rivolto al disoccupato romeno di abbassare il volume dell’impianto stereo e  di fornire un suo documento per procedere alla sua identificazione, il 25enne romeno, infastidito dal controllo ed in evidente stato di ubriachezza, si scagliava contro i Carabinieri prima con insulti e minacce e poi con calci e pugni, venendo però immediatamente bloccato ed ammanettato dai Militari che lo conducevano presso la locale Stazione.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva ristretto all’interno delle camere di sicurezza della Caserma dei Carabinieri di Campobello di Licata, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Dal Web


  • Apertura

    M5S, stasera i nomi dei candidati al Parlamento: chi corre in provincia di Agrigento

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • Apertura

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361