Uccide uomo a coltellate, si costituisce ai carabinieri

Uccide uomo a coltellate, si costituisce ai carabinieri

116 views
0
SHARE
Daniele Mannino

Un muratore di 43 anni è stato ucciso a coltellate al culmine di una lite a Giardini Naxos, nel messinese, con un 25enne per rancori legati a vicende giudiziarie. L’uomo è morto in ospedale a Taormina dopo essere stato ferito gravemente con un coltello da cucina al torace e alle braccia. Il responsabile, Daniele Mannino, 25 anni, di Taormina, pregiudicato, poco dopo i fatti si è presentato spontaneamente in caserma. Sembra che tra i due, in base alle indagini condotte dalla polizia, ci fossero contrasti per questioni giudiziarie. Ieri sera il giovane si è recato in casa della vittima e tra i due è iniziata un’accesa discussione, sfociata nell’accoltellamento. La moglie del muratore ha cercato di interporsi tra i due litiganti, ma non è riuscita a separarli. E ‘stata la donna a trasportare Pasqualini nell’ospedale dove è poi deceduto mentre l’omicida si è allontanato per consegnarsi poco più tardi ai carabinieri.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *