Urla e botte alla moglie: arrestato marocchino

Urla e botte alla moglie: arrestato marocchino

385 views
0
SHARE

A Rosolini, in provincia di Siracusa, i carabinieri hanno arrestato un marocchino di 39 anni perché accusato di avere picchiato la moglie. I militari sono intervenuti dopo una segnalazione da parte di una vicina di casa che insospettita dalle urla ha contattato il 112.

Appena entrati i carabinieri hanno trovato la casa a soqquadro e la donna, con evidenti segni di percosse sul corpo, spaventata ed in stato di agitazione. L’uomo è stato bloccato e poi condotto in caserma, mentre la compagna è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Noto per essere medicata.

La donna ha poi raccontato ai carabinieri quanto avvenuto poco prima in casa: pugni e schiaffi solo perché non avrebbe chiesto spiegazioni sul ‘volume alto della tv’. Ma ha anche raccontato di essere vittima di maltrattamenti da circa un anno, ma di non aver mai avuto il coraggio di denunciare il compagno per timore delle sue ritorsioni violente.

I militari hanno poi messo in contatto la vittima con il centro antiviolenza ed antistalking “La Nereide” per ricevere assistenza psicologica e legale. L’arrestato, invece,  stato rinchiuso nel carcere “Cavadonna” di Siracusa.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *