Agrigento

Viadotto Morandi, l’Anas annuncia i lavori di manutenzione ma resta alta la preoccupazione dei cittadini

Dopo le ultime notizie di cronaca  – con la tragedia avvenuta negli scorsi giorni sulla A14 con il crollo di un cavalcavia – continuano a destare non poche preoccupazioni le condizioni del Viadotto Morandi, una struttura di circa 3km costruita nel 1970 che collega Agrigento alla vicina Porto Empedocle.


Il viadotto – costruito in seguito alla frana che colpì Agrigento nel 1966 – è stato da allora interessato da sporadici interventi di manutenzione che – a causa del tempo e delle condizioni climatiche soprattutto con la presenza di sale marino – ha danneggiato la “camicia” che ricopre i piloni che sorreggono il viadotto. Il Ponte, inoltre, da circa 2 anni è interessato da lavori di monitoraggio che hanno causato il restringimento di una delle due carreggiate.

L’attenzione sul caso è stata posta dall’associazione ambientalista MareAmico che – come avvenuto in passato per altre strutture (Ponte Spinola, sempre a Porto Empedocle) ha raccolto le paure di residenti e abitanti preoccupati seriamente nel percorrere quel viadotto. Per tale motivo, infatti, molti agrigentini preferiscono optare per soluzioni alternative pur di evitare il passaggio sul Ponte Morandi.

Negli ultimi giorni anche le testate nazionali si sono occupate del caso con i vari collegamenti con la Rai, ultimo in ordine di tempo nella giornata di ieri con la “Vita in Diretta” in cui è intervenuto anche il primo cittadino di Agrigento, Lillo Firetto.

Un momento del collegamento con la "Vita in Diretta"

Un momento del collegamento con la “Vita in Diretta”

“Ho incontrato stasera al Comune il direttore regionale di Anas accompagnato da altri vertici dell’azienda. – dichiara Firetto –  Mi ha confermato che in settimana si procederà all’apertura delle buste per l’appalto di manutenzione del viadotto Akragas, finalizzato all’eliminazione del restringimento di carreggiata attualmente presente. Ci hanno anche rassicurato sul costante monitoraggio delle condizioni di sicurezza del viadotto. Ho richiesto ulteriori esami ed approfondimenti sulla struttura. Dovremo continuare a seguire la vicenda”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top