Violenza sessuale a figlia minorenne, arrestato bracciante

Redazione

Cronaca

Violenza sessuale a figlia minorenne, arrestato bracciante

di Redazione
Pubblicato il Ago 12, 2018
Violenza sessuale a figlia minorenne, arrestato bracciante

I carabinieri di Siracusa hanno arrestato un bracciante agricolo straniero, residente in provincia di Siracusa, accusato di violenza sessuale nei confronti della figlia minore. L’uomo, incensurato, deve anche rispondere di maltrattamenti fisici e psicologici nei confronti dell’intero nucleo familiare, composto dalla moglie e da altri 2 figli. E’ stato il gip del tribunale di Catania ad emettere l’ordinanza di arresto nei confronti del bracciante che e’stato condotto in carcere. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, le violenze ai danni della figlia si sarebbero consumate tra il 2014 ed il 2017 e le prime segnalazioni ai militari sono arrivate dalla scuola frequentata dalla ragazza.
I Carabinieri di Augusta hanno arrestato un cittadino straniero, domiciliato in Francofonte, bracciante agricolo, incensurato, poiche’ ritenuto responsabile di aver reiteratamente commesso atti di violenza sessuale nei confronti della propria figlia minore oltre che maltrattamenti fisici, verbali e psicologici nei confronti dell’intero nucleo familiare, composto dalla moglie convivente e da ulteriori due figli. Gli elementi di prova raccolti nel corso delle indagini, che hanno avuto inizio nel 2017 grazie anche ai continui contatti dell’Arma con gli istituti scolastici, hanno evidenziato un quadro accusatorio idoneo a sostenere la responsabilita’ dell’uomo. Il Tribunale di Catania ha cosi’ emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti, disponendo il trasferimento presso il carcere “Cavadonna” di Siracusa.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361