Violenze sulla moglie: divieto di avvicinamento per 44enne

Violenze sulla moglie: divieto di avvicinamento per 44enne

0
SHARE
Carabinieri

I carabinieri di Trapani, dopo accurate attività investigative hanno notificato a un 44enne l’obbligo di allontanarsi dalla casa familiare con l’assoluto divieto di avvicinarsi alla figlia e alla moglie convivente. Era stata proprio la coniuge a presentarsi presso la stazione dei carabinieri di Trapani Borgo Annunziata, denunciando le continue vessazioni psicologiche e i maltrattamenti fisici nei suoi confronti e nei confronti della figlia perpetrati dal marito. L’uomo, dopo le scrupolose verifiche da parte dei carabinieri e dopo che il gip di Trapani ha condiviso in pieno l’impianto accusatorio, costituito da numerosi e concordanti elementi raccolti, è stato ritenuto responsabile di maltrattamenti e lesioni personali aggravate ai danni della moglie e della figlia.

a donna infatti subiva da tempo le violenze di quest’uomo, come dimostrano i gravi episodi ricostruiti e documentati dai carabinieri, che hanno costretto la donna a ricorrere all’ausilio di cure mediche, a causa delle lesioni riportate dopo essere stata picchiata e vessata fisicamente dal marito. Alla luce di questi elementi di colpevolezza, tali da non lasciare dubbi riguardo il comportamento violento reiterato da parte del marito, tanto da comportare nella donna un costante stato di frustrazione e conseguente compromissione della serenità della vita domestica, il tribunale di Trapani ha disposto che all’uomo fosse applicata la misura coercitiva.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *