“Voglio essere sepolta a Lampedusa”, l’isola ricorda la sfortunata Cristiana Matano

“Voglio essere sepolta a Lampedusa”, l’isola ricorda la sfortunata Cristiana Matano

1.162 views
0
SHARE

Definiva Lampedusa il suo “luogo dell’anima”. Il suo “posto nel mondo, quel lembo di terra arida e calda che sa di Africa e che per tutti si chiama Lampedusa, ma che per me si chiama felicità”. Ed è lì che Cristiana Matano, la giornalista morta l’8 luglio di un anno fa per un tumore, ad appena 45 anni, ha chiesto di essere sepolta. Sarà proprio l’isola delle Pelagie, da più parti candidata al Nobel per la Pace, ad ospitare i prossimi 8 e 9 luglio ‘Lampedus’Amore’, la due giorni di manifestazioni organizzata dall’associazione ‘Occhi blu’ onlus, che si concluderà con la consegna del Premio giornalistico internazionale ‘Cristiana Matano’. Saranno due giorni di musica, di spettacoli, ma anche di partite di calcio con un match ‘Lampedusa contro il resto del mondo’, all’insegna della solidarietà e di riflessioni. Con la partecipazione del Presidente del Senato Pietro Grasso, del Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, del sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini e del sindaco di Paolermo Leoluca Orlando. La due giorni, presentata oggi nella Sala Onu del Teatro Massimo di Palermo alla presenza del sindaco Leoluca Orlando, sarà inaugurata venerdì 8 luglio con la cerimonia di apertura in piazza Castello a Lampedusa e la proiezione di video in ricordo di Cristiana Matano e lo spettacolo ‘Lampedusa Beach’ di Lina Prosa. Si tratta di un monologo sull’emigrazione, il primo testo di una trilogia del naufragio con l’attrice franco-algerina Nadia Kibout. “Abbiamo portato questo spettacolo in giro per il mondo – spiega Lina Prosa, regista e autrice della trilogia – Adesso lo presenteremo per la prima volta sull’isola”. Lo spettacolo è prodotto dall’associazione ‘Occhi blu’. Subito dopo, a partire dalle 22.30, spazio a ‘Sud, i ritmi Afro-Mediterranei’, un concerto che vedrà la partecipazione, a titolo gratuito, di artisti come Edoardo Bennato, Jerusa Barros, Daria Biancardi, Tony Canto, Antoine Michel e i Pivirama con Raffaella Daino. La serata sarà condotta da Valeria Benatti di Rtl 102,5 e Salvo La Rosa.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *