Volevano bruciare il “Giallonardo Q”: è di un consigliere comunale di Porto Empedocle

Redazione

Cronaca

Volevano bruciare il “Giallonardo Q”: è di un consigliere comunale di Porto Empedocle

di Redazione
Pubblicato il Giu 16, 2018
Volevano bruciare il “Giallonardo Q”: è di un consigliere comunale di Porto Empedocle

Saranno le  forze dell’ordine ad occuparsi di un episodio accaduto, giovedì scorso, a Realmonte dove ignoti avrebbero tentato di appiccare il fuoco ad un chiosco, il “Giallonardo Q”, locale gestito dal consigliere comunale di Porto Empedocle Dario Puccio e dal fratello.

Il principio di incendio al Giallonardo Q

Grazie al fatto che il legno fosse bagnato dalla pioggia le fiamme non si sono propagate.

Sul posto sarebbero state trovate tracce della bottiglia utilizzate per il trasporto del carburante sul posto, bottiglia letteralmente “squagliata” dal fuoco e un accendino.

Ad accorgersi, ieri, di quanto avvenuto, lo stesso Puccio che ha annunciato di voler sporgere denuncia.

 

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361