Palermo

Zio denuncia il nipote boss e fa arrestare quattro persone

Stanco di subire le minacce dal nipote boss per una somma di denaro ricevuta, l’anziano zio si presenta alla Squadra mobile di Palermo per denunciare il familiare, la moglie di quest’ultimo e altre due persone. E all’alba di oggi è scattato il blitz che ha portato in carcere quattro persone.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere per estorsione e tentata estorsione aggravata da Cosa nostra, è stata emessa nei confronti di Fabio Chiovaro, che già è detenuto per espiare una condanna per mafia, della moglie di Chiovaro, Loredana D’Amico, di Giuseppe Vallecchia e di Tommaso Cospolici. Chiovaro, ritenuto boss del mandamento della Zisa, è finito in carcere quattro anni fa e condannato per mafia. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore aggiunto Vittorio Teresi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top