Agrigento

La Festa della Repubblica prima nella Valle dei Templi e poi al Teatro Pirandello (foto e video)

Agrigento celebra la Festa della Repubblica nella suggestiva cornice della Valle dei Templi

Pubblicato 1 settimana fa



Agrigento celebra la Festa della Repubblica nella suggestiva cornice della Valle dei Templi. La cerimonia per i 78 anni dalla fondazione della Repubblica è cominciata questa mattina davanti la sede del Comune in piazza Pirandello. La consueta deposizione della corona di alloro, effettuata dal Prefetto Filippo Romano, si è tenuta invece dinanzi al monumento dei caduti a Villa Bonfiglio. La parata militare si è poi spostata nella maestosa Valle dei Templi. Ad aprire la cerimonia il Prefetto Filippo Romano accompagnato dal comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Nicola De Tullio. Presenti le più alte cariche istituzionali e militari della provincia di Agrigento. Durante la cerimonia è stata anche consegnata l’onorificenza di cavaliere all’ordine al merito della Repubblica al luogotenente dei carabinieri Antonio Scalise.

IL DISCORSO DEL PRESIDENTE MATTARELLA

“Celebrare i settantotto anni della nascita della Repubblica Italiana richiama i valori della nostra identita’ e di una Costituzione lungimirante e saggia, frutto della straordinaria rinascita che prese le mosse dalla lotta di Liberazione”. “Indipendenza e liberta’ sono conquiste che vanno difese ogni giorno, in comunione di intenti e con la capacita’ di cooperare per il bene comune”. “Il nostro contributo – e in esso delle Forze Armate – alla causa della pace e della stabilita’ internazionali e’ piu’ che mai prezioso nell’odierna situazione caratterizzata da devastazioni e aggressioni alle popolazioni civili in Europa e in Medio Oriente”. “La Repubblica e’ grata alle donne e agli uomini delle Forze Armate per i compiti assolti negli impegnativi teatri operativi ove sono chiamati ad operare, nell’ambito delle missioni delle Nazioni Unite, di quelle frutto della solidarieta’ fra i Paesi dell’Alleanza Atlantica, delle decisioni alle quali abbiamo concorso in sede di Unione Europea” Lo scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, in occasione della Festa della Repubblica.

Ad Agrigento le celebrazioni sono continuate nel pomeriggio e sino a sera inoltrata al Teatro Pirandello, dopo la kermesse di stamani nella Valle dei templi. Queste le dichiarazioni del prefetto della città dei templi, Filippo Romano

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *