La laurea dopo il femminicidio: il sogno di Lorena è diventato realtà

Redazione

La laurea dopo il femminicidio: il sogno di Lorena è diventato realtà
| Pubblicato il martedì 20 Ottobre 2020

La laurea dopo il femminicidio: il sogno di Lorena è diventato realtà

di Redazione
Pubblicato il Ott 20, 2020

Una laurea voluta, cercata e inseguita per tanto tempo con lavoro e passione. Un cammino interrotto bruscamente lo scorso marzo a Furci Siculo, dalla furia omicida di chi avrebbe dovuto soltanto amarla. Il sogno di Lorena si è realizzato alle 11,29 di questa mattina quando l’Università di Messina l’ha proclamata dottoressa in medicina e chirurgia con la votazione di centodieci e lode, il massimo dei voti. La cerimonia si è svolta nell’aula magna dell’ateneo alla presenza dei familiari, dei colleghi, del procuratore aggiunto Giovannella Scaminaci e da Caterina Minutoli, in rappresentanza della locale Prefettura. La tesi di Lorena, dal titolo “Immunodeficienze selettive: la candidiasi mucocutanea cronica” è stata discussa da un’amica e collega, Vittoria Patorno. 

Il femminicidio di Lorena Quaranta, giovane studentessa originaria di Favara, avviene la sera del 31 marzo in un appartamento di Furci Siculo, in provincia di Messina, che condivide con il fidanzato Antonio De Pace. E’ stato proprio quest’ultimo a chiamare i carabinieri all’alba e confessare di aver appena ucciso Lorena: “Venite, ho ucciso la mia fidanzata”. Una confessione che non ha mai convinto del tutto gli inquirenti della Procura di Messina , soprattutto sul movente alla base del gesto. In prima battuta aveva dichiarato di aver ucciso la fidanzata perché convinto che gli avesse trasmesso il coronavirus. Tesi questa subito smentita dagli accertamenti. Nelle scorse settimane sono state chiuse le indagini e la posizione di De Pace si è aggravata con la contestazione della premeditazione: la sua volontà di lasciare in eredità a parenti i suoi beni ha spinto gli inquirenti a pensare che il delitto potesse essere premeditato.

di Redazione
Pubblicato il Ott 20, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings