Favara

Scioperano i netturbini a Favara, Palumbo ai cittadini: “non esponete i mastelli”

Ad allarmare gli operatori ecologici è l'impossibilità ad oggi per il Comune di procedere alla bollettazione della Tari

Pubblicato 12 mesi fa

“In considerazione che questa mattina, senza alcun preavviso, gli operatori ecologici hanno sospeso la raccolta dei rifiuti, invitiamo i cittadini a soprassedere dall’esporre i mastelli almeno fin quando la situazione non sarà rientrata. Siamo costantemente in contatto con le imprese e stiamo lavorando affinché si possa giungere ad una soluzione rispetto ad una vicenda che scaturisce da quanto avvenuto in questi giorni. Solo ieri avevamo avuto modo di incontrare i lavoratori al Comune e spiegare loro la situazione. Avevamo raccolto la loro preoccupazione ma anche la consapevolezza che, fino ad oggi, la nostra Amministrazione ha garantito il pagamento mensile delle fatture, con un parziale recupero anche dell’arretrato ereditato dalla precedente amministrazione.
Ad allarmare gli operatori ecologici è, come avevamo annunciato, l’impossibilità ad oggi per il Comune di procedere alla bollettazione della Tari.Auspichiamo un celere ritorno al lavoro degli operatori ecologici, ma comprendiamo le ragioni della loro protesta. Contemporaneamente, non possono essere i cittadini a dover pagare tutto questo, e auspichiamo quindi un impegno comune affinché si superi questo momento di crisi. Adesso sta alla politica assumersi la responsabilità di trovare soluzioni effettivamente praticabili che ci permettano di scongiurare una nuova emergenza e tutelino la dignità di tanti padri di famiglia”. Lo dichiara il sindaco Antonio Palumbo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *