Grandi preparativi per il 160° anniversario della “Breccia di Comitini”

Alessandro La Rosa

Politica

Grandi preparativi per il 160° anniversario della “Breccia di Comitini”

Pubblicato il Mar 10, 2019
Grandi preparativi per il 160° anniversario della “Breccia di Comitini”

Durante il consiglio comunale odierno tenutosi presso la sala consiliare del comune di Comitini è stata trattata la pianificazione del 160º  anniversario dalla “Breccia di Comitini”. Nel lontano 3 luglio 1859 una schiera di rivoluzionari anti borbonici, originari di Comitini, innalzò sul monte La Pietra, per la prima volta,  il vessillo tricolore, dando il via alla liberazione dalla casata ispanica e all’Unità d’Italia. Vennero arrestati 46 patrioti tra cui il sacerdote Gerlando Sciarratta (primo Sindaco di Comitini) e l’Avv. Vincenzo Macaluso, mentre altri comitinesi furono fucilati, per tradimento.

Il 15 novembre 2018 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Comitini il titolo di Città proprio per i trascorsi storici. Inoltre in occasione del 3 luglio sarà deposta una lapide in memoria dei caduti di quel giorno, ci sarà una rievocazione storica e aprirà il Museo della Pietra. Il Sindaco Antonino Contino si recherà al Quirinale per invitare il Presidente Mattarella alla celebrazione sia del 160º anniversario sia del riconoscimento a Comitini del titolo di Città.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04