Cianciana

Orrore a Cianciana, 35enne accoltella moglie e figli e si barrica in casa

I militari hanno fatto sgomberare l'intera zona e sono armati e pronti a fare irruzione in casa dell'uomo

Pubblicato 1 mese fa



foto e video di Sandro Catanese

Orrore a Cianciana. Un meccanico trentacinquenne – Daniele Alba – ha accoltellato la moglie Anita e figli Christian e Sarah al culmine di una lite avvenuta in una casa popolare nei pressi di piazza Puccini, e si è barricato in casa. Si pensa che l’uomo sia armato ed è per questo motivo i carabinieri hanno cinturato la zona, fatto evacuare l’area e sono pronti anche a fare irruzione in casa dell’uomo.

Le condizioni dei feriti sarebbero gravi ma tutti fuori pericolo. La donna, dopo essere riuscita a scappare con uno dei due figli, è stata subito soccorsa dai sanitari del 118 ed è stata ricoverata all’ospedale di Sciacca e sarebbe stata operata d’urgenza. I due fratellini di 3 e 7 anni sono ricoverati nel reparto di rianimazione dell’ospedale dei Bambini di Palermo dove sono arrivati entrambi in elisoccorso. Sia la bambina di 3 anni che il fratello di 7 sono intubati. La più piccola ha un grave trauma cranico e ferite da taglio, mentre il fratellino è stato colpito da un fendente all’addome.

A consegnare la bambina è stato lo stesso Alba, che è ancora barricato in casa. Non sono ancora chiari i motivi del folle gesto ma, secondo prime informazioni che dovranno comunque trovare certezze, potrebbero essere legate ad una paventata separazione tra i coniugi. Sul posto è arrivato anche il comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Nicola De Tullio. In arrivo anche il procuratore di Sciacca, Roberta Buzzolani. Presenti il personale sanitario e i Vigili del Fuoco.

Da Palermo è arrivato il reparto speciale dei Carabinieri che è pronto per fare irruzione all’interno dell’abitazione dove si trova l’uomo ancora in forte stato di agitazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *