Giudiziaria

Ribera, 32enne assolta dall’accusa di evasione dai domiciliari 

In primo grado il tribunale di Sciacca l’aveva condannata ad otto mesi di reclusione

Pubblicato 4 settimane fa

La Corte di Appello di Palermo, riformando la sentenza di primo grado, ha disposto l’assoluzione nei confronti di Suzana Silion, 32 anni, originaria della Romania ma residente a Ribera, dal reato di evasione. La donna era finita a processo con l’accusa di essersi allontanata dalla sua abitazione ove era ristretta in regime di domiciliari per ricettazione.

In primo grado il tribunale di Sciacca l’aveva condannata ad otto mesi di reclusione. In Appello, invece, i giudici hanno accolto il ricorso dell’avvocato Giuseppe Tramuta assolvendo l’imputata. La vicenda risale al marzo 2021. La donna era autorizzata ad uscire dal lunedì al venerdì in specifici orari ma si sarebbe allontanata dal domicilio di sabato. Per la difesa fu un errore che comunque venne comunicato ai carabinieri. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *