Agrigento

Prevenzione e contrasto incendi boschivi, riunito comitato ad Agrigento

La riunione si è svolta presso la Sala Operativa di Protezione Civile, sita  all’interno dei locali del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco

Pubblicato 2 settimane fa

Nella mattinata odierna si è svolto presso la Sala Operativa di Protezione Civile, sita  all’interno dei locali del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, un incontro operativo  concernente le attività di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi e di interfaccia nel territorio  provinciale. 

Nel corso della citata riunione – presieduta dal Capo di Gabinetto e Dirigente dell’Area V  (Protezione Civile), D.ssa Elisa Vaccaro, coadiuvata dal Consigliere di Prefettura Dr. Michelangelo  Sardo – è stata evidenziata l’importanza di avviare, con tempestività, tutte le iniziative da parte  degli Enti e delle Istituzioni coinvolte nella gestione dell’attività di prevenzione e contrasto agli  incendi, al fine di garantire un’azione coordinata ed efficiente ad una problematica di focale  importanza per la pubblica incolumità. 

È, fra l’altro, emersa la necessità di rafforzare l’attività di prevenzione, in particolare,  mediante la corretta creazione di percorsi frangi-fuoco, nonché mediante il coinvolgimento di tutte  le Forze dell’Ordine e di cittadini volontari che intendano impegnarsi in siffatta meritoria attività. 

Imprescindibile, poi, risulta essere l’opera di sensibilizzazione della popolazione sul tema in  questione, soprattutto da parte dei Comuni; sul punto, quasi tutti gli Enti locali della provincia  hanno emanato apposite ordinanze sindacali sul tema, finalizzate alla regolamentazione delle  attività di scerbature e pulizia dei terreni privati.  

Per quanto riguarda l’attività della Prefettura, la D.ssa Vaccaro ha assicurato che, nei prossimi giorni, verrà diramata a tutti i Sindaci una nota finalizzata richiamare l’attenzione delle  Amministrazioni comunali sulle attività da predisporre per una corretta opera in materia di  prevenzione degli incendi boschivi. 

L’incontro in parola, ancora una volta, ha costituito l’occasione per sottolineare la proficua  collaborazione intercorrente tra la Prefettura, i Vigili del Fuoco, il Dipartimento di Protezione Civile  Regionale, il Dipartimento di Protezione Civile del Libero Consorzio e l’Ispettorato Ripartimentale  delle Foreste, insieme alle tre Forze dell’Ordine, di modo da incrementare il già rodato sistema di  comunicazione e, ulteriormente, garantire un incremento di personale e mezzi nelle aree  maggiormente critiche. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *