Agrigento

San Leone, estrae pistola e si spara in strada: morto ex consigliere comunale

L’autore del tragico gesto era molto noto a Favara ed è stato candidato alla carica di sindaco

Pubblicato 12 mesi fa

Estrae la pistola mentre passeggia e improvvisamente si spara alla testa. Non c’è stato nulla da fare per l’ex consigliere comunale di Favara Antonio Valenti, un passato in politica attiva avendo ricoperto il ruolo di assessore ed essendosi candidato anche a sindaco. L’uomo, armato di una pistola a tamburo, che deteneva illegalmente e sulla quale verranno effettuati i rilievi ad opera del Ris, si è sparato a pochi passi dal ristorante Bellu Pó, lungo il viale delle Dune di San Leone. Le sue condizioni sono apparse fin da subito disperate. Un medico che si trovava in quella zona ha soccorso il 71enne tentando di rianimarlo. Il personale sanitario lo ha poi trasferito d’urgenza in ambulanza, all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento dove è deceduto poco fa.

Sul posto anche i Carabinieri che hanno avviato le indagini per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. Non si conoscono le ragioni del gesto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *