Caltanissetta

Gela, in manette due baby pusher

Un 22enne e un 16enne sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri a Gela per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Pubblicato 3 mesi fa

Un 22enne e un 16enne sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri a Gela per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A casa del maggiorenne i militari hanno trovato, nascosti nelle stipite di una porta, 5 grammi di cocaina, 5 grammi di marijuana, 60 grammi di hashish. Inoltre, sono stati sequestrati circa 6.000 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Il ragazzo di 16 anni, invece, è stato trovato con 50 grammi di hashish.

Il Tribunale di Gela e il Tribunale per i minorenni di Caltanissetta, su richiesta delle rispettive Procure, hanno convalidato entrambi gli arresti e disposto, per il minorenne la misura cautelare delle prescrizioni e per il maggiorenne la custodia cautelare in carcere. Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio 8 persone sono state denunciate per vari reati, tra cui porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e guida senza patente e guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. Altre tre persone per ricettazione in concorso, perché trovate in possesso di 168 metri di cavo di rame di cui non hanno saputo spiegare la provenienza.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *