Connect with us
Giudiziaria

Peculato, assolte anche in Appello due dirigenti regionali

Confermata la sentenza di assoluzione di primo grado "per non aver commesso il fatto"

Pubblicato 2 mesi fa

La prima Corte d’appello di Palermo, presieduta da Adriana Piras, ha confermato la sentenza di assoluzione di primo grado “per non aver commesso il fatto”, di Patrizia Monterosso, accusata di peculato insieme al dirigente della formazione dell’epoca, Anna Rosa Corsello.

Monterosso, difesa dall’Avvocato Roberto Mangano, aveva scelto di essere giudicata con l’abbreviato. La sentenza di assoluzione, emessa dal Gup, Molinari, era stata impugnata dalla Procura generale, che ha chiesto la condanna a due anni e otto mesi.

L’avvocato Mangano ha ricostruito tutti i passaggi, in particolare la vicenda degli extra budget erogati agli enti di formazione, e poi recuperati, poiché illegittimi, attraverso una procedura che secondo la pubblica accusa era stata organizzata dai due alti dirigenti, Corsello e Monterosso, per mantenere indenne quest’ultima nel giudizio erariale pendente innanzi alla Corte dei Conti. Da qui la contestazione per peculato, e il relativo processo penale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

05:54
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++