Lampedusa

Migranti, rientrano a Lampedusa dopo respingimento: 10 arresti 

Dieci migranti tunisini rientrati in Italia nonostante fossero destinatari di decreti di respingimento o di espulsione

Pubblicato 6 mesi fa

Dieci migranti tunisini rientrati in Italia nonostante fossero destinatari di decreti di respingimento o di espulsione sono arrestati sono stati arrestati, nelle ultime 24 ore, fra Lampedusa e Porto Empedocle da agenti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento.

Sei sono stati bloccati subito dopo gli sbarchi e, su disposizione del sostituto procuratore di turno di Agrigento, posti ai domiciliari nell’hotspot di Lampedusa.

Altri quattro sono stati posti agli arresti domiciliari nella tensostruttura di Porto Empedocle. Per quest’ultimi la Procura ha poi disposto l’immediata liberazione e firmato il nulla osta per la loro l’espulsione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *