Connect with us
Licata

Pnrr, al via procedure per quattro gare da 40mln Zes orientale

Tra le opere finanziate la connessione dei porti di Gela e Licata con la viabilità principale

Pubblicato 1 mese fa

 Avviate le procedure di gara per quattro opere infrastrutturali che riguardano la Zona economica speciale della Sicilia orientale, con un investimento complessivo di 40 milioni di euro. Ne dà notizia Alessandro Di Graziano, commissario straordinario del governo per la Zes Sicilia orientale.

Il risultato conseguito dalla Zes Sicilia orientale è il frutto dell’impegno costante degli esperti tecnici e legali che fanno parte della struttura commissariale, unito alla cooperazione con l’Agenzia della coesione territoriale, Invitalia e gli enti locali – dice Di Graziano -. Soltanto la complessiva collaborazione tra tutte le parti appena menzionate e il continuo raccordo con il ministero ci ha consentito di mandare in gara in tempo utile delle opere che saranno certamente rilevanti per la crescita economica dei territori in cui ricadono e per l’incremento delle attività delle aziende locali. È soltanto il primo passo a cui nei tempi previsti lavoriamo per far seguire l’avvio dei lavori. È indubbio che un adeguato e tempestivo uso dei fondi provenienti dal Pnrr può diventare un potente strumento di sviluppo per tutte le Zes, in Sicilia e nel resto del Paese”

Queste le opere, finanziate dal Pnrr:

il collegamento del porto di Sant’Agata di Militello (Messina) con l’autostrada A20 Messina-Palermo; la connessione dei porti di gela (Caltanissetta) e Licata (Agrigento) con la viabilità principale; il collegamento del porto di Riposto (Catania) con l’autostrada A18 Messina-Catania; il miglioramento della viabilità di accesso all’interporto di Catania. Per i collegamenti dei porti di Sant’Agata di Militello, Gela e Licata è stato avviato un Accordo quadro che permetterà di selezionare gli esecutori di progettazione, verifica, esecuzioni lavori e collaudo. Per il miglioramento della viabilità connessa all’interporto è stata avviata il 2 dicembre la selezione dei professionisti che effettueranno la progettazione e si procederà in un secondo momento con il bando per l’esecuzione. Per il collegamento del porto di Riposto è stato pubblicato oggi il bando per l’esecuzione dei lavori.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15:44
16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++09:52 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++09:34 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++
16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++09:52 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++09:34 - Agrigento, auto a fuoco a San Leone: indagini  +++