Palermo

Scoperto “laboratorio” della droga: al via le indagini  

Una "bottega della droga" dove sono stati trovati tutti gli attrezzi da lavoro utili all'attività illegale

Pubblicato 4 settimane fa

La polizia di Stato ha scoperto in un magazzino abbandonato un laboratorio per la raffinazione dello stupefacente e un chilo e mezzo di droga, in parte già confezionata in dosi e pronta allo smercio. Le indagini sono state condotte dagli agenti del commissariato Zisa in via Lancia di Brolo a Palermo. I poliziotti hanno notato la porta socchiusa di un magazzino e sono entrati. Hanno scoperto che era utilizzato come laboratorio per il confezionamento della droga. Una “bottega della droga” dove sono stati trovati tutti gli attrezzi da lavoro utili all’attività illegale, come pentole, bruciatori, mestoli, bilancini di precisione, svariati sacchetti di plastica e 1600 grammi circa tra hashish, marijuana e crack, solo in parte confezionata. Sul tavolo oltre allo stupefacente anche una pistola senza matricola, calibro 7,65 ed un caricatore con 6 cartucce.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *