Giudiziaria

Donna sfregiata a Palma di Montechiaro, fissata udienza convalida dell’arresto 

L'uomo è accusato di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia

Pubblicato 3 mesi fa

È stata fissata per sabato mattina, davanti il gip del tribunale di Agrigento Micaela Raimondo, l’udienza di convalida dell’arresto di Saro Gioacchino Morgana, 49 anni, di Palma di Montechiaro, accusato di aver sfregiato con l’acido l’ex moglie. Le contestazioni mosse all’indagato, difeso dall’avvocato Calogero Sferrazza, sono lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.

Il fatto è avvenuto nella mattinata di martedì in un appartamento in via Tiepolo, nel centro di Palma di Montechiaro. La donna, una cinquantenne del posto, è rimasta ferita alla guancia e alle spalle ed è stata dimessa proprio oggi con una prognosi di venti giorni. Morgana, invece, ha riportato ustioni alle mani ed è ricoverato al Centro grandi ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania. Ad eseguire l’arresto sono stati i poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *