Fulmine uccide operaio della nettezza urbana

Redazione

Palermo

Fulmine uccide operaio della nettezza urbana

di Redazione
Pubblicato il Set 10, 2019
Fulmine uccide operaio della nettezza urbana

Un operaio Francesco Battaglia, 38 anni, di Cefalù che risiede a Collesano, è morto pare colpito da un fulmine.

Lavorava in una ditta per la raccolta dei rifiuti nelle Madonie ed era a Polizzi Generosa. Battaglia si trovava sul cassone del mezzo per la raccolta dell’immondizia quando secondo le prime testimonianze è stato fulminato.

L’uomo ha le mani nere e non ci sono segni di impatto con il mezzo. “Secondo le prime testimonianze – dice il comandante dei vigili urbani Gioacchino Lavanco – sembra che l’operaio sia stato colpito da un fulmine. Il mezzo è stato sequestrato e il corpo dell’operaio sta per essere portato nell’obitorio del cimitero”.

Siamo stati investiti da una bomba d’acqua – aggiunge il sindaco Giuseppe Lo Verde – Siamo sconvolti per quanto successo”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04