Cultura

La festa di San Gerlando, ecco il programma per le celebrazioni del Santo patrono di Agrigento 

Il programma completo per le celebrazioni di San Gerlando, Santo patrono di Agrigento

Pubblicato 3 settimane fa

Le festa della consapevolezza della fede e dell’appartenenza, sono questi i connotati che contraddistinguono il programma dei festeggiamenti in onore del santo patrono. La Diocesi con il Capitolo della Cattedrale, la Parrocchia San Gelando e l’Ufficio Diocesano Beni Culturali hanno elaborato un programma contraddistinto da quattro gli elementi che permetteranno di vivere e recuperare il rapporto con una festa che coinvolge tutta diocesi e la città. La peregrinatio del busto reliquiario di San Gerlando che quest’anno, in occasione del 400 anniversario del ritrovamento delle reliquie di S. Rosalia, visterà le comunità di Bivona e S. Stefano di Quisquina dal 19 al 22 febbraio.

Le attività culturali con il  MAB, Museo Archivio e Biblioteca che daranno la possibilità di approfondire la relazione con la storia, la fede e la contemporaneità. Martedì 20 dicembre nella  sala Conferenze del Museo Diocesano alle ore 18,00 Don Giuseppe Lentini,  Direttore dell’Archivio Storico Diocesano,  approfondirà il tema de L’offerta dell’olio e della cera segno ecclesiale di comunione attraverso i documenti dell’Archivio. Mercoledì 21 nella Sala Chiaramontana del Seminario alle ore 18,00  a cura della Biblioteca Diocesana del Seminario sarà presentato dal Direttore Alfonso Cacciatore e dalla prof.ssa Nicole Oliveri il volume Coscienza filiale e dono della fra(e)eternità. Presentazione di una cristologia del contesto  di don Vito Impellizzeri nuovo Preside Facoltà Teologica di Sicilia. Venerdì 23 febbraio l’accento sarà posto sul dialogo della fede con la cultura contemporanea con la mostra Innesti con opere dal Museo delle Trame di Gibellina che saranno poste in dialogo con le opere del Museo Diocesano. Il vernissage di inaugurazione sarà alle ore 17,00 al Mudia.

Non mancano momenti di preghiera e riflessione caratterizzate dallo sguardo all’uomo e alle problematiche di oggi. Ogni giorno alle ore 8,30  nella Chiesa S. Maria dei Greci, prima Cattedrale di San Gelando ci sarà la celebrazione eucaristica. Il 22 febbraio, nella festa della Cattedra di S. Pietro, la celebrazione eucaristica sarà alle ore 18,30 in Cattedrale e seguirà la preghiera comunitaria a partire dalla professione di fede di Pietro Tu sei il Cristo, riflettendo sul tema La nostra vita tra debolezza e forza della fede. Il 23 febbraio, venerdì di quaresima, alle ore 19,00 in Cattedrale con la preghiera comunitaria penitenziale sul tema delle relazioni Chiediamo perdono per ricucire rapporti di umanità. Segno di identità della comunità ecclesiale è la Chiesa Cattedrale, e sarà dedicata una giornata di studi il 24 febbraio a 5 anni dalla messa in sicurezza del’edificio, con la presentazione della pubblicazione sui lavori del 2019  Strutture ferite di una Cattedrale viva. Natura e motivazioni di interventi di rinforzo strutturale. Saranno  presentati anche i risultati sul monitoraggio in corso. 

I giorni della festa saranno Il  25 febbraio, Seconda domenica di quaresima, e in Cattedrale ci saranno le celebrazione eucaristiche domenica alle ore 11,30 animata dalla comunità parrocchiale e alle 20,00 con la presenza del Capitolo Metropolitano della Cattedrale. La festa liturgica di San Gerlando sarà il lunedì 26 febbraio con la celebrazione pontificale alle ore 18,00, con l’offerta dell’olio da parte della Comunità ecclesiale di Bivona per la lampada del Santo e gli olii della Messa Crismale e la consegna della lampada itinerante per il cammino diocesano verso Assisi. Il 26 febbraio dalle ore 16,00 la Banda Musicale dell’Associazione bandistica intercomunale Bellini attraverserà le vie del centro storico fino alla Cattedrale.  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *