banner-emergenza-coronavirus

La Fortitudo Agrigento batte Napoli e si gode una serata da sogno

Redazione

Agrigento

La Fortitudo Agrigento batte Napoli e si gode una serata da sogno

di Redazione
Pubblicato il Feb 23, 2020
La Fortitudo Agrigento batte Napoli e si gode una serata da sogno

Una grande intensità nel terzo quarto, permette ad i biancazzurri di battere i partenopei con il punteggio di 83 a 68. Agrigento, dopo due primi quarti contratti, riesce a prendere ritmo ed a battere Napoli. 

Un super Tony Easley trascina la Fortitudo Agrigento ad una vittoria più che mai fondamentale. In partita avvio dominante per il roster di coach Cagnardi. I biancazzurri trovano il vantaggio grazie un alley oop di Tony Easley. Agrigento torna a fare bene prima con De Nicolao e poi con Ambrosin. Napoli non sta a guardare, giocate importanti da una parte e dall’altra. Il primo quarto si chiude ad opera di Agrigento.

Nel secondo quarto Napoli la ribalta. Mastellari trova il momentaneo + 3. Simone Pepe prende palla e si invola a canestro, conquistando punti e fallo. Dalla lunetta il biancazzurro non sbaglia. Easley e De Nicolao regalano ancora giocate pregevoli, canestro e nuovo vantaggio biancazzurro. Napoli nel finale sorprende Agrigento e porta via il secondo quarto. Al rientro dal riposo lungo Napoli trova ancora punti, ma Agrigento si affida a Giovanni De Nicolao: 42-43.  In campo per i biancazzurri, Samuele Moretti. E’ proprio il neo entrato a subire fallo, dalla lunetta fa zero su due. E’ proprio lui a correre a rimbalzo, arpionare un pallone buono per Easley e canestro. Agrigento alza il ritmo, De Nicolao serve Ambrosin, tripla e sorpasso.  I biancazzurri  si affidano a Simone Pepe, palla per Samuele Moretti che inchioda la palla del 51 a 43. Agrigento gioca bene e di squadra: James serve Easley  che schiaccia. Subisce fallo Moretti, dalla lunetta è uno su due. Allo scadere è Simone Pepe a trovare tripla più fallo, dalla lunetta è: due su due. Agrigento dà vita ad un terzo quarto stellare, Napoli non risponde ed i biancazzurri volano sul 68 a 46. Terzo quarto da applausi per Agrigento che chiude con un parziale  di 31 a 7.

L’ultimo quarto si apre con una tripla di James: 71 a 46 per i biancazzurri. Napoli prova a riaprirla e lo fa con Monaldi. Subisce fallo Easley, dalla lunetta è uno su due. Palla in mano a Roderick, suggerimento per Iannuzzi, ferro.  Simone Pepe realizza una tripla, tutta da applausi: 75 a 48. Napoli trova punti con Sandri: 75 a 51. Sono ancora gli ospiti a sorprendere la difesa biancazzurra, canestro di Sandri. Fallo di De Nicolao su Monaldi, dalla lunetta è due su due. Agrigento e Napoli lottano su ogni pallone. I biancazzurri non perdono ritmo e concentrazione, la squadra di coach Cagnardi vince anche l’ultima casalinga di regular season.

MRinnovabili Agrigento – GeVi Napoli 83-68 (23-19, 14-20, 31-7, 15-22)

MRinnovabili Agrigento: Tony Easley 22 (10/13, 0/0), Simone Pepe 17 (2/4, 2/5), Giovanni De nicolao 15 (5/8, 1/2), Christian James 12 (0/3, 4/10), Lorenzo Ambrosin 11 (2/3, 2/5), Samuele Moretti 5 (2/2, 0/0), Alessandro Moricca 1 (0/0, 0/0), Albano Chiarastella 0 (0/0, 0/2), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/2), Paolo Rotondo 0 (0/0, 0/0), Giovanni Veronesi 0 (0/0, 0/2), Umberto Indelicato 0 (0/1, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 23 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Tony Easley 11) – Assist: 23 (Giovanni De nicolao 7)

GeVi Napoli: Daniele Sandri 19 (6/10, 2/4), Antonio Iannuzzi 18 (8/13, 0/0), Terrence Roderick 7 (1/9, 0/2), Diego Monaldi 7 (1/1, 1/3), Brandon Sherrod 5 (2/3, 0/0), Martino Mastellari 5 (1/2, 1/2), Massimo Chessa 4 (2/3, 0/3), Giga Janelidze 3 (0/1, 1/1), Hugo Erkmaa 0 (0/0, 0/0), Francesco Guarino 0 (0/1, 0/0), Amar Klačar 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 17 – Rimbalzi: 35 8 + 27 (Antonio Iannuzzi 9) – Assist: 15 (Terrence Roderick 6)


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings