Connect with us
Agrigento

Dal bullismo alla rinascita: Andrea Franzoso presenta il libro”Ero un bullo”, la storia di Daniel Zaccaro

All'incontro presente anche il protagonista del libro Daniel Zaccaro che ai giovani ha detto: "abbiate fiducia in voi e nelle persone"

Pubblicato 2 mesi fa

Ad Agrigento questo pomeriggio presso la sala teatro della fondazione Mondoaltro Andrea Franzoso ha presentato il suo libro “Ero Un Bullo”, la vera storia di Daniel Zaccaro. Una storia vera, un giovane bullo, temuto da tutti, che per guadagnarsi il rispetto decide di fare un colpo in banca, finché finisce al Beccaria, il carcere minorile. È considerato un ragazzo perduto, irrecuperabile. A segnare la svolta, l’incontro con don Claudio, il cappellano del carcere. Daniel viene affidato alla sua comunità, che accoglie i “ragazzi difficili”, e lentamente impara a guardare le cose da una nuova prospettiva.

Nella vita non esiste un copione già scritto, fino all’ultimo puoi cambiare il finale”, ha dichiarato a margine dell’incontro l’autore Franzoso lanciando un messaggio ai ragazzi. “Una storia di riscatto, una storia molto potente, continua l’autore. “Ho conosciuto Daniel per caso, tramite un articolo di giornale, mi sono informato su di lui, ho parlato con lui e abbiamo deciso di raccontare la sua storia, un’autobiografia, dal classico ragazzo perduto, di quelli che solitamente la gente etichetta con la frase ‘mettetelo in carcere e buttate la chiave’ e che invece grazie a degli adulti, a chi ha visto in lui delle potenzialità, è diventato un educatore al servizio degli altri”.

Il libro ha ricevuto proprio in questi giorni un riconoscimento importante, è vincitore della XIV edizione 2022 del Premio Minerva Letteratura per ragazzi.

All’incontro presente anche Daniel Zaccaro, il protagonista che ai ragazzi dice: “abbiate tanta fiducia nelle persone, e sopratutto credete sempre in voi stessi. E’ solo tramite la fiducia con un pizzico di coraggio che riusciamo a liberarci di quegli eventi di cui siamo prigionieri”.

L’evento, è stato organizzato da Caritas Agrigento, Buk, Mondoaltro e l’Unione Avvocatura Siciliana sezione Agrigento; Con l’autore e il protagonista hanno dialogato lo psicologo Domenico Marino, , l’avvocato Marco Mulè, e Annalisa Putrone della Caritas.

Il dibattito è stato coordinato da Paola Gaglio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:19
17:56 - L’impianto di allarme non funziona, il testimone Cutró: “Mi devo incatenare per la sostituzione di una batteria” +++17:32 - Palma di Montechiaro, il sindaco Castellino ricevuto dal ministro Musumeci +++17:30 - Inchiesta Kerkent, sorveglianza speciale per Giuseppe Messina +++17:20 - Meteo, diramata allerta gialla in Sicilia  +++17:16 - Mafia, arrestato il medico di Matteo Messina Denaro +++17:12 - Migranti schiaffeggiati a Lampedusa, poliziotto prosciolto dalle accuse  +++17:05 - Rissa in discoteca, 20enne arrestato per tentato omicidio +++16:57 - Racalmuto, l’associazione Food and Beverage a lavoro per il festival del tarallo +++16:29 - Sud chiama Nord, tappa ad Agrigento per la campagna tesseramento +++16:01 - Uccide la suocera a coltellate, convalidato il fermo: “Mi sono difesa” +++
17:56 - L’impianto di allarme non funziona, il testimone Cutró: “Mi devo incatenare per la sostituzione di una batteria” +++17:32 - Palma di Montechiaro, il sindaco Castellino ricevuto dal ministro Musumeci +++17:30 - Inchiesta Kerkent, sorveglianza speciale per Giuseppe Messina +++17:20 - Meteo, diramata allerta gialla in Sicilia  +++17:16 - Mafia, arrestato il medico di Matteo Messina Denaro +++17:12 - Migranti schiaffeggiati a Lampedusa, poliziotto prosciolto dalle accuse  +++17:05 - Rissa in discoteca, 20enne arrestato per tentato omicidio +++16:57 - Racalmuto, l’associazione Food and Beverage a lavoro per il festival del tarallo +++16:29 - Sud chiama Nord, tappa ad Agrigento per la campagna tesseramento +++16:01 - Uccide la suocera a coltellate, convalidato il fermo: “Mi sono difesa” +++