Agrigento

Saturnino, il bassista di Jovanotti infiamma la tribù di San Leone

Saturnino, storico bassista a fianco di Lorenzo Jovanotti è stato ospite dell'ApriMay

Pubblicato 1 mese fa

“La Sicilia è una terra meravigliosa, il tramonto di oggi è sensazionale, e io farei tutto il tour in questa magnifica isola”. Queste le parole di Saturnino, bassista da 30 anni a fianco di Jovanotti intervistato da Riccardo Gaz sul palco dell’ApriMay, il festival sulla spiaggia di Oceanomare, a San Leone, che ospita diversi artisti della scena musicale italiana. E sorpresa sul palco per il musicista; un basso per lui, arrivato direttamente dalla liuteria di Carmelo De Marco, che il musicista ha usato per intonare e far ballare il grande pubblico di San Leone sotto le note di “L’ombelico del mondo”, e “Una tribù di Balla”, successi scritti insieme a Jovanotti. Poi, il musicista si è anche dedicato al djset, affiancato dal dj agrigentino Andrea Cassaro. Prossimi appuntamenti all’ApriMay: il 28 aprile sarà il turno di Lello Analfino mentre il 5 maggio è atteso Alessio Bertallot, il 12 maggio Massimiliano Troiani (ex Radio Capital) e il 26 maggio Dj Yanez & Lorrè from Shakalab.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *