Agrigento

Tutto pronto per la festa di San Calogero, sì ai fedeli sulla statua ma solo in certe fermate

Conferenza stampa di presentazione della settimana più attesa dagli agrigentini: le interviste e le novità

Pubblicato 2 settimane fa



“Questa edizione di San Calogero ha tante novità. La più importante è certamente la possibilità di poter salire sulla statua e poter baciare il Santo ma soltanto in alcune precise fermate.” Lo dice don Giuseppe Lentini, parroco del Santuario, nella conferenza stampa di presentazione della settimana più attesa dagli agrigentini: le celebrazioni di San Calogero.

“Chiediamo alla popolazione di seguire le norme che ci fornisce la Questura in maniera tale da svolgere serenamente la festa e onorare il Santo. I fedeli potranno stare nelle scalinate ma non si potrà salire sulla Statua all’uscita. Questo perchè bisognerà salire la scalinata che deve essere sgombera per evitare rischi all’incolumità delle persone. Per quanto riguarda il pane chiediamo ai cittadini di non sprecarlo e donarlo ai poveri o alla mensa della solidarietà. Deve essere un bene per aiutare gli altri e non sprecato.” 

Al via questa sera “U venniri a Villa” che apre ufficialmente le celebrazioni della festa di San Calogero. Si esibiranno i Tammura di Agrigento, gruppi folkloristici e bande musicali.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *