Apertura

Ciclisti travolti da un furgone, un morto

Il sindaco, Giovanni Spata, si è recato sul luogo dell'incidente; "Era una persona buona e un caro amico"

Pubblicato 2 settimane fa

Questa mattina sulla Ss115 Gela-Scoglitti, nel Nisseno, un furgone ha travolto due ciclisti. Nello scontro, avvenuto intorno a mezzogiorno in territorio di Gela uno dei due ciclisti, Raffaele Mazza, è deceduto sul colpo mentre un altro S.B., 70 anni, di Comiso è rimasto gravemente ferito. Dalla centrale del 118 di Caltanissetta è stato inviato l’elisoccorso e due ambulanze. Le forze dell’ordine stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

Mazza, ex bancario, insieme ad un gruppo di appassionati e di ciclisti amatoriali, tutti di Mazzarrone, stava percorrendo la strada litoranea provenendo da Gela. Un camion che procedeva in direzione opposta li ha travolti. Unanime il cordoglio a Mazzarrone, dove l’uomo – da sempre appassionato di bici e che era solito fare lunghe passeggiate con altri appassionati – era molto conosciuto e stimato. Il sindaco, Giovanni Spata, si è recato sul luogo dell’incidente. “Era una persona buona e un caro amico – ha detto il sindaco – lo conosco da sempre. È un giorno di grande dolore per Mazzarrone, per i tanti che lo conoscevano e gli volevano bene”. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *