Apertura

Lampedusa, in casa con oltre 4 chili di cocaina: arrestato

Ancora un blitz antidroga a Lampedusa

Pubblicato 7 mesi fa

I finanzieri della tenenza di Lampedusa hanno arrestato un uomo di 52 anni sorpreso con oltre 4 chili di cocaina. L’operazione, di cui il comando provinciale delle Fiamme Gialle ha dato adesso notizia, e’ scattata il 31 luglio. Gli investigatori, secondo quanto viene reso noto, hanno perquisito l’abitazione dell’uomo di cui, da tempo, sospettavano potesse spacciare. All’interno dell’abitazione sono stati trovati due panetti da un kg ciascuno, ancora sigillati, contenenti sostanza risultata positiva alla cocaina mediante narcotest, ulteriori 67 grammi della stessa droga, pronta per essere verosimilmente confezionata in dosi, due bilancini di precisione e la somma di euro 5.900 in banconote di vario taglio, occultati in posti diversi dell’abitazione e in luoghi anche insoliti (tra cui un barattolo di patatine). L’operazione ha avuto poi una seconda puntata: i finanzieri hanno controllato il telefono del 52enne trovando la foto di un posto dove hanno ritenuto potesse essere nascosta altra droga. I militari hanno riconosciuto il punto esatto e sono andati per ispezionarlo: occultati in mezzo ad un cespuglio sono stati altri due panetti di sostanza risultata positiva alla cocaina. L’uomo e’ stato, quindi, arrestato e il gip, che ha convalidato il provvedimento, ha disposto il carcere.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *