Apertura

Licata, colto da malore la notte di Capodanno: morto 50 enne

Ad uccidere l'uomo sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio

Pubblicato 7 mesi fa

Un uomo di 50 anni è deceduto, la notte scorsa a Licata, dopo essere stato colto da malore mentre si trovava in bagno all’interno della sua abitazione. L’uomo è caduto battendo violentemente la testa prima sullo spigolo della vasca da bagno e poi a terra. Alcuni familiari lo hanno trovato riverso sul pavimento e hanno chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli operatori del 118, ma per il cinquantenne non c’era più nulla da fare. Ad ucciderlo, secondo quanto avrebbe accertato il medico legale, intervenuto sul posto su richiesta del pubblico ministero di turno in Procura ad Agrigento, sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *