Bivona

Siccità, manifestazione dei sindaci dell’agrigentino alla Diga Castello

Sono 12 gli amministratori locali dell'area interna della Provincia di Agrigento a manifestare mercoledi alla ore 10

Pubblicato 3 settimane fa

E’ emergenza siccità in Sicilia. I sindaci del comprensorio agricolo di Ribera, che comprende anche i comuni di Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Caltabellotta, Calamonaci, Cattolica Eraclea, Cianciana, Montallegro, Lucca Sicula, Santo Stefano Quisquina e Villafranca Sicula, dopo aver lanciato l’ennesimo Sos al governo della Regione per provare a salvare non tanto la produzione agricola di quest’anno, quanto le piante, mercoledì 29 maggio alle ore 10 saranno alla Diga Castello per un sit-in di protesta. “Se non si interviene subito rischiamo danni irreparabili“, dicono gli amministratori. Al momento l’acqua della diga Castello è utilizzabile esclusivamente per usi civici. I primi cittadini recentemente avevano ottenuto l’impegno a garantire almeno un’irrigazione di soccorso per le campagne del comprensorio. “Siamo di fronte ad una crisi senza precedenti”, scrivono i sindaci. “Una crisi generata da una drammatica situazione climatica, derivante dall’assenza di precipitazioni autunnali ed invernali, e aggravata dalle temperature elevate di marzo e aprile”. Gli amministratori comunali evidenziano che con gli invasi letteralmente a secco è quasi inevitabile il rischio che salti il sistema di irrigazione delle coltivazioni per l’imminente stagione estiva.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *