Caltanissetta

Caltanissetta, prodotti non conformi e pericolosi: scatta il sequestro

Sono state elevate sanzioni fino a 25.000 euro per ciascun esercizio commerciale ispezionato

Pubblicato 8 mesi fa

Prosegue senza sosta l’impegno dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta che, in occasione del periodo di estivo, hanno ulteriormente intensificato le attività di controllo a prevenzione e contrasto di ogni forma di abusivismo, della contraffazione e del commercio di prodotti potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

Dopo i sequestri effettuati a Gela nei giorni scorsi, le Fiamme Gialle nissene hanno individuato circa 5000 prodotti non sicuri, compresi articoli per la cura della persona e della casa, oggettistica varia e giocattoli, privi dei necessari requisiti di conformità e sicurezza, oltre che delle indicazioni di provenienza degli stessi, in violazione del «Codice del Consumo» e della speciale normativa di settore, posti in vendita all’interno di alcuni esercizi commerciali della provincia.

I prodotti sono stati sottoposti a sequestro amministrativo in quanto privi delle istruzioni e avvertenze per l’uso, delle informazioni minime per il consumatore finale relative alla sicurezza, alla qualità, alla composizione e all’origine dei prodotti, ritenuti indispensabili per un corretto utilizzo in piena sicurezza. Per le violazioni riscontrate sono state altresì elevate sanzioni fino a 25.000 euro per ciascun esercizio commerciale ispezionato. 

Le operazioni di servizio condotte dalla Guardia di Finanza, anche in coordinamento con la Questura di Caltanissetta, confermano il costante impegno nell’attività di contrasto alla diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza, contribuendo a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo ove gli operatori economici onesti possono beneficiare di condizioni eque di concorrenza

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *