Caltanissetta

Si arrampica fino al quinto piano e ruba gioielli, arrestato

Il giovane che è stato arrestato, ha detto di aver agito perché in stato di necessità

Pubblicato 2 mesi fa

Un 28enne di Gela, in provincia di Caltanissetta, è stato arrestato dai carabinieri per furto aggravato subito dopo aver rubato alcuni gioielli da un’abitazione. A segnalare la presenza di un uomo a bordo di uno scooter e con casco integrale, sono stati i residenti di un condominio di via Niscemi. Il 28enne, approfittando del ponteggio esterno che circonda il palazzo, dove sono in corso lavori di ristrutturazione, ha raggiunto il quinto piano e, dopo aver forzato la finestra del bagno, si è introdotto all’interno dell’abitazione di una donna. A quel punto ha frugato tra i cassetti rubando gioielli per il valore di circa mille euro. I carabinieri, che si sono appostati sotto l’abitazione, hanno udito l’allarme e subito dopo hanno visto scendere il ladro trovato in possesso della refurtiva. Nel frattempo è anche arrivato il figlio della proprietaria dell’appartamento al quale è scattato il segnale di allarme sul cellulare. Il giovane che è stato arrestato, ha detto di aver agito perché in stato di necessità. Dopo la convalida dell’arresto da parte del gip, è stato condotto ai domiciliari. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *