Connect with us
Catania

Aveva un mini-arsenale in auto: arrestato

L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Catania – Piazza Lanza

Pubblicato 1 mese fa

La Polizia di Stato ha arrestato C. V. (cl. 1989) poiché colto nella flagranza del reato di detenzione illegale di armi da sparo.

Nel corso delle ordinarie e periodiche attività finalizzate a contenere e reprimere il fenomeno dell’illecita detenzione di armi, si è appreso che all’interno di una determinata autovettura potevano essere state occultate delle armi da fuoco.

Per tale ragione, personale della Squadra mobile e dell’U.P.G. e S. P. della Questura di Catania hanno effettuato una serie di approfondimenti che hanno consentito l’individuazione del mezzo che era parcheggiato in una zona nei pressi del Villaggio Santa Maria Goretti.

Successivamente, sono stati effettuati ulteriori accertamenti che hanno permesso di individuare e contattare l’uomo che, di fatto, aveva la materiale disponibilità della vettura.

Alla presenza di quest’ultimo, quindi, si è proceduto alla perquisizione della stessa.

Le attività di ricerca hanno dato esito positivo in quanto, all’interno del bagagliaio dell’auto, sono stati rinvenuti un fucile a pompa risultata rubata, una pistola semiautomatica cal. 9, una carabina ad aria compressa e munizionamento di vario calibro.

Detto materiale, con l’ausilio di personale del Gabinetto regionale di Polizia scientifica, è stato messo in sicurezza e sottoposto a sequestro.    

L’uomo è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’A.G., è stato associato alla casa circondariale di Catania – Piazza Lanza.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14:48
15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++13:57 - Morte Marrali, il sindaco Galanti: “la città perde un uomo straordinario” +++12:22 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone +++10:59 - Titolare di un bar legato e rapinato insieme alla madre: caccia ai ladri +++10:45 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone  +++10:35 - Latitanza MDM e borghesia mafiosa: le piste agrigentine +++10:08 - La Scala dei Turchi nel video “L’Addio” di Coma_Cose +++09:49 - Ravanusa, resta ancora in gravi condizioni il tunisino colpito da fucilate +++09:40 - Canicattì, 36enne denuncia per maltrattamenti marito violento  +++09:30 - Licata, mette in vendita oggetto su internet ma gli vengono sottratti 800 euro  +++
15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++13:57 - Morte Marrali, il sindaco Galanti: “la città perde un uomo straordinario” +++12:22 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone +++10:59 - Titolare di un bar legato e rapinato insieme alla madre: caccia ai ladri +++10:45 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone  +++10:35 - Latitanza MDM e borghesia mafiosa: le piste agrigentine +++10:08 - La Scala dei Turchi nel video “L’Addio” di Coma_Cose +++09:49 - Ravanusa, resta ancora in gravi condizioni il tunisino colpito da fucilate +++09:40 - Canicattì, 36enne denuncia per maltrattamenti marito violento  +++09:30 - Licata, mette in vendita oggetto su internet ma gli vengono sottratti 800 euro  +++