Cultura

Jazz, teatro e cinema, presentata la rassegna “Palacongressi Festival”

Eventi da dicembre fino alla prossima primavera

Pubblicato 3 mesi fa

Il Palacongressi del Villaggio Mosè torna a brillare. Dopo gli interventi di adeguamento e messa in sicurezza è pronto a ripartire con un ricchissimo calendario di eventi per tutta la famiglia, da dicembre fino alla prossima primavera, con Jazz, teatro, cabaret, cinema e intrattenimento.

Tante le stelle della musica, del teatro, del grande e del piccolo schermo che calcheranno la scena: da Fabrizio Gifuni, premiato come migliore attore, per l’interpretazione di Aldo Moro, con il David di Donatello 2023, a Giorgio Pasotti, da Giò Di Tonno ad Alessio Vassallo (il Mimì Augello del Giovane Montalbano). Ed ancora grande attesa le risate e le emozioni che regaleranno Teo Mammuccari, Andrea Scanzi e Valentina Persia. Non mancheranno l’animazione e l’intrattenimento per i bambini a partire da domani, con la “Casa di Babbo Natale” e poi con il musical Peter Pan, con le musiche di Edoardo Bennato.

A presentare la rassegna “Palacongressi Festival”, promossa dal Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, questa mattina sono stati il Direttore della Valle dei Templi Roberto Sciarratta, il Direttore artistico della rassegna Gaetano Aronica e l’Assessore alla Cultura Costantino Ciulla.

Gli eventi che si terranno nella sala Zeus (da 200 posti) saranno gratuiti, mentre per quelli della Sala Concordia (da mille posti) è previsto un ticket di ingresso.

“Parte una nuova epoca per il Palacongressi – dice il Direttore Sciarratta – dopo la dismissione dell’hub vaccinale e l’adeguamento della struttura alle attuali norme legate allo svolgimento dei pubblici spettacoli, siamo pronti a lanciare la nostra proposta artistica e culturale per tutti. Una rassegna nuova e ricca di eventi di alto livello: dai Venerdì Jazz, al teatro, dal cabaret, al cinema. Abbiamo allestito un cartellone “inclusivo” prevedendo un gran numero di appuntamenti gratuiti. Lo abbiamo fatto per offrire a tutte le fasce sociali, anche quelle più deboli, di assistere liberamente a concerti e proiezioni di film. Altri eventi, per i quali è necessario sostenere notevoli spese, prevedono il pagamento del biglietto. È stata inoltre riservata una particolare attenzione ai bambini e alle famiglie, con l’allestimento della Casa di Babbo Natale che aprirà i battenti dopodomani e che prevede l’ingresso gratuito per i bambini disabili o economicamente svantaggiati. Insomma un cartellone artistico solidale che non esclude nessuno”.

“Che Agrigento in vista dell’anno di consacrazione di Capitale della Cultura apra un altro spazio alla prosa, alla musica – aggiunge Aronica – è un dato estremamente positivo in un momento in cui sappiamo che in molte altre parti d’Italia i teatri chiudono. Questo è un segnale positivo che in fondo ci fa pensare che la nostra città non è messa male e che invece ha tanta voglia di crescere. Con questo cartellone il Palacongressi formalizza un impegno con la Città creando un nuovo tipo di offerta di cui si sentiva l’esigenza. Quest’anno abbiamo cercato il meglio con degli spettacoli e siamo riusciti a portare l’attore più bravo e titolato d’Italia, non lo diciamo noi, ma nel 2023 Fabrizio Gifuni ha vinto tutto con l’interpretazione memorabile di Aldo Moro. Poi abbiamo scelto un altro spettacolo importante, “Racconti Disumani”, dai racconti di Frank Kafka, con Giorgio Pasotti e Alessandro Gassman che firma la regia. Poi abbiamo voltato pagina con l’evento dell’anno, il musical Peter Pan dedicato a tutti, imprevedibile dove mi dicono addirittura si voli. È il fiore all’occhiello di questa rassegna. Poi ci sono due show man, Andrea Scanzi e Teo Mammuccari, che in maniera diversa animeranno il dibattito. Chiudiamo ad aprile con Andrea Camilleri, una storia dove ognuno si riconoscerà. Anteprima di tutto cartellone sarà “Pensieri e Parole” di Beppe Servillo. Sono felicissimo di questo incarico che veramente mi emoziona d mi dà la possibilità di fare qualcosa per la mia Città e per la Sicilia. Ringrazio il Direttore del Parco e tutto il direttivo per la fiducia che mi è stata accordata”.

“Una nuova stagione”

Otto gli spettacoli di Musica, Teatro&Cabaret (Sala Concordia con inizio alle 20.30)

20 dicembre 2023

PENSIERI E PAROLE

omaggio a Lucio Battisti

Con Peppe Servillo, Rita Marcotulli, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri e Mattia Barbieri

27 gennaio 2024

VALENTINA PERSIA SHOW

31 gennaio 2024

“CON IL VOSTRO IRRIDENTE SILENZIO”. 

Dalle lettere e dal Memoriale di Aldo Moro di e con Fabrizio Gifuni (David Di Donatello 2023 migliore attore per l’interpretazione di Aldo Moro nella trilogia per il cinema e per Rai 1 “Esterno notte” regia di Marco Bellocchio. NASTRO D’ARGENTO 2023 Miglior attore per lo stesso film).

8 febbraio 2024

“RACCONTI DISUMANI”

dai racconti di Frank Kafka, con Giorgio Pasotti, regia di Alessandro Gassman (Teatro Stabile dell’Aquila)

3 marzo 2024

“SARÀ CAPITATO ANCHE A VOI”

Con Teo Mammuccari

19 marzo 2024

PETER PAN

Il Musical di James Matthew Barrie, con le musiche di EDOARDO BENNATO, con Giò Di Tonno, Leonardo Cecchi e oltre venti artisti sul palco. Regia di Maurizio Colombi. L’evento musicale dell’anno. Dopo circa 1.000 repliche e successi nei migliori teatri d’Italia finalmente arriva ad Agrigento.

4 aprile 2024 Andrea Scanzi

In “E TI VENGO A CERCARE” e i voli imprevedibili di Franco Battiato

12 aprile 2024

“LA CONCESSIONE DEL TELEFONO” di Andrea Camilleri, con Alessio Vassallo (il Mimì Augello del Giovane Montalbano) e Mimmo Mignemi, regia di Giuseppe Di Pasquale (Teatro Biondo Palermo).

I “Venerdì Jazz al Palacongressi” (Sala Zeus. Inizio ore 19.30 – ingresso gratuito)

Entrano nel vivo i “Venerdì Jazz al Palacongressi” 

Nuovo appuntamento dopo il successo del primo concerto della nuova Stagione Concertistica 2023 con FRANCESCA TANDOI TRIO Francesca Tandoi Pianoforte – Stefano Senni Contrabbasso e Giovanni Campanella Batteria.

9 Dicembre SIMONA TRENTACOSTE QUINTET Simona Trentacoste Voce – Giovanni Conte Pianoforte Diego Tarantino Contrabbasso Luca Trentacoste Batteria “Carla Restivo sax”

15 Dicembre GIANNI CAVALLARO QUINTET Gianni Cavallaro Batteria – Sergio Munafo Chitarra Giovanni Conte Piano – Francesco Patti Sax – Riccardo Lo Bue Contrabbasso

22 Dicembre FRANCK AMSALLEM QUARTEFranck Amsallem Pianoforte Alessandro Presti Tromba Mauro Cottone Contrabbasso – Joe Santoro Batteria Direttore Artistico Carmelo Salemi

“La Casa di Babbo Natale”

Tutto pronto alla Casa di Babbo Natale che sarà aperta da venerdì 8 fino al 26 dicembre. Ad attendere i piccoli e i grandi ci saranno elfi acrobatici, giocolieri, ballerini, clown, maghi, personaggi delle fiabe. Ogni giorno spettacoli a tema, laboratori creativi e la possibilità di visitare lo “studio” di Babbo Natale dove riceve la posta, con le lettere dei bambini che saranno imbucate in un’apposita cassetta. Tutte le attività si svolgeranno dalle 16 alle 20.30. Le domeniche dalle 11 alle 13. 

Ecco gli eventi in programma:

L’8, il 16, il 19, il 22 e il 25 dicembre ci sarà lo spettacolo “C’era una volta Barbie”. Il 9 e il 10 dicembre lo show del ventriloquo Antonio Diana direttamente dalla trasmissione televisiva “Tu si que vales”. Il 12, il 18 e il 23 dicembre “Olaf e le regine del regno di Ghiaccio”. Il 21 dicembre il “Circo Ramingo” con Marco Privitera; Il 23 dicembre la “Tombola di Natale”; Il 15, il 17, il 20 e il 26 dicembre “I supereroi del Natale” “L’isola a tre punte”; Cinema e Paesaggio (Sala Zeus inizio proiezione ore 18 – ingresso gratuito) ; 11 gennaio Sud Regia di Gabriele Salvatores, 1993; 25 gennaio Il regista di matrimoni Regia di Marco Bellocchio, 2006; 1 febbraio Perdutoamor Regia di Franco Battiato, 2003; 15 febbraio  Caro Diario Regia di Nanni Moretti, 1993; 29 febbraio Biagio Regia di Pasquale Scimeca, 2014; 7 marzo L’uomo delle stelle Regia di Giuseppe Tornatore, 1995; 21 marzoSalvatore Giuliano Regia di Francesco Rosi, 1962; 4 aprile Respiro Regia di Emanuele Crialese, 2002; 18 aprile Il sasso in bocca Regia di Giuseppe Ferrara, 1970; 2 maggio Sicilia! Regia di Jean-Marie Straub, 1999.

Coordina le serate di cinema Beniamino Biondi. “Una rassegna -spiega Biondi – che cerca di declinare il paesaggio attraverso le varie forme raccolte dallo sguardo degli autori, laddove esso è ancora integro, e con incursioni nel cinema meno recente per il rapporto con cui la natura condiziona il carattere di chi la attraversa. Dai grandi classici siciliani ad opere più contemporanee, passando per le trascrizioni di opere letterarie e i riferimenti iconici sull’isola, questo ciclo di film prova a dare una retrospettiva ragionata sul modo in cui le differenziazioni paesaggistiche della Sicilia, fra entroterra e mare, abbiano declinato non soltanto il costume sociale ma le stesse modalità di espressione artistica, provando a indagare l’approccio all’isola da parte di registi siciliani come pure di autori che dell’isola hanno colto elementi figurativi e lirici.”

Info: 0922 25019. Biglietteria Palacongressi open 9.00 – 13.00 e 16.00 – 20.00.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *