Cultura

Progetto Demetra, al via le iscrizioni al secondo corso di formazione 

Il corso è rivolto a figure professionali qualificate nell’ambito agrario e forestale, con un massimo di 25 partecipanti

Pubblicato 1 settimana fa

Il Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento presenta e apre le iscrizioni per il secondo corso di formazione intitolato “Strategie di conservazione e di valorizzazione dell’agro biodiversità”, organizzato nell’ambito del Progetto Demetra. L’iniziativa riunisce un prestigioso corpo docente e vedrà nella giornata di apertura, il 29 maggio alle ore 9,00 a Casa Sanfilippo, dopo il saluto del Direttore del Parco, Roberto Sciarratta, e del Dirigente del Servizio 7 – Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Salvatore Accardi, gli interventi, tra gli altri, del Prof. Paolo Inglese, dell’Università degli Studi di Palermo e del Tenente Colonnello Vincenzo Castronovo, Comandante del Centro anticrimine Natura dei Carabinieri di Agrigento. Il corso è rivolto a figure professionali qualificate nell’ambito agrario e forestale, con un massimo di 25 partecipanti. 

Gli incontri si svolgeranno al Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento e in altre sedi individuate dai docenti e comprende lezioni teoriche e pratiche per un totale di 60 ore, suddivise in tre moduli da 20 ore ciascuno. Le attività pratiche si svolgeranno nei campi sperimentali e aziende private sul territorio regionale. La partecipazione è gratuita ed include le colazioni per le pause pranzo e gli spostamenti in pullman verso i campi sperimentali per l’esercitazione pratica. Al termine di ogni corso, agli iscritti, titolari dei requisiti curriculari minimi, al completamento di 20 ore di aula formativa, saranno riconosciuti 3 CFU (crediti formativi universitari) post laurea e CFP (crediti formativi professionali). Gli uditori riceveranno un attestato di partecipazione, ma non gli verranno attribuiti crediti formativi professionali. Il Progetto Demetra mira anche a formare un nucleo di specialisti in materia di biodiversità coltivata mediterranea tra i funzionari regionali degli assessorati deputati alla salvaguardia e alla promozione del patrimonio paesaggistico. Questi esperti saranno fondamentali per coordinare le azioni volte a contrastare il rischio di estinzione ed erosione della biodiversità coltivata mediterranea. Il coordinatore del Progetto è Calogero Alaimo Di Loro (Agronomo Parco Valle dei Templi), mentre il Direttore scientifico è Paolo Inglese (Ordinario Scienze Agrarie UniPa).

Il corso è stato ideato in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, con il patrocinio dell’ODAF Agrigento e della Federazione Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali. Finanziato dall’Assessorato Regionale dell’Agricoltura all’interno del PSR Sicilia 2014/20, Misura 10.2a e 4.4a, il Progetto Demetra si propone di approfondire il tema della biodiversità coltivata nel contesto mediterraneo.

I docenti del corso saranno: Prof. Paolo Inglese (UNIPA), Tenente Colonnello Vincenzo Castronovo (Comandante Centro anticrimine Natura Carabinieri di Agrigento) , Petra Engel (CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), Giuseppe Di Noto (Agronomo esperto tematiche agro biodiversità) , Ignazio Di Gangi (Dirigente Parco dei Nebrodi), Giuseppe Panarelli (Innestatore, potatore), Giuseppe Russo (Presidente Consorzio di Ricerca Gian Pietro Ballatore), Paolo Manzullo (Agronomo Azienda Bio Manzullo), Stefano La Malfa ( Docente UniCT), Salvatore Mongiovì (Architetto), Vincenzo Montalbano (Funzionario MASAF), Alfio Spina (CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), Sebastiano Blangiforti (Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia), Rosario Bono (Responsabile Collezione Azienda Sperimentale campo Carboj ESA), Filippo Marchese (Fondazione Francesco Monastra), Vittorio Li Puma (Cooperativa Petraviva Madonie), Filippo Parrino ( Presidente Legacoop Sicilia), Roberto Butera (Cooperativa Madre terra).

Per ulteriori informazioni e per inviare il modulo richiesta di ammissione al corso scrivere a: calaimo@parcovalledeitempli.it 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *