Giudiziaria

Accoltellò poliziotti, condannato a 10 anni per tentato omicidio

Il polizotto fu sorpreso alle spalle dall'uomo che tirò fuori dalla tasca un coltello e colpì l'agente

Pubblicato 2 settimane fa

La terza sezione penale della Corte d’Appello, presieduta dal giudice Sergio Gulotta, ha condannato Daouda Kader Doumbia, 25enne ivoriano a 10 anni di carcere per tentato omicidio. L’imputato ad aprile dello scorso anno aveva ferito un poliziotto e un passante che era intervenuto per soccorrerlo. Il processo di primo grado, in abbreviato, si era concluso con una condanna a 6 anni e 4 mesi per l’africano, erano state riconosciute le attenuanti generiche.

La sentenza è stata impugnata sia dal sostituto procuratore Giacomo Brandini che dal legale delle parti offese, l’avvocato Paolo Bisulca. Era il 29 aprile 2023 quando l’agente, residente alla Kalsa, venne aggredito. Quel giorno era libero dal servizio ed era appena sceso da casa in compagnia dei genitori. Mentre si dirigeva verso l’auto, come ricostruito dagli inquirenti, il polizotto fu sorpreso alle spalle da Doumbia che tirò fuori dalla tasca un coltello e colpì l’agente. In poco tempo l’ivoriano venne rintracciato al Foro Italico, disarmato e arrestato. Secondo le indagini Doumbia si sarebbe vendicato dell’agente che, poche settimane prima, lo avrebbe arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *