Giudiziaria

Maltrattamenti in famiglia e lesioni, 36enne arrestato a Licata 

Deve scontare una condanna definitiva di due anni e diciotto giorni di reclusione

Pubblicato 2 settimane fa

Deve scontare una condanna definitiva di due anni e diciotto giorni di reclusione per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Gli agenti del commissariato di Licata, in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzione penale della procura di Agrigento, hanno arrestato un 36enne del posto. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato nella casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *