Giudiziaria

“Rivela il tradimento del marito su un gruppo whatsapp”, condannata per diffamazione 

Avrebbe rivelato il tradimento del marito inoltrando un messaggio su un gruppo whatsapp formato da una quarantina di persone

Pubblicato 2 settimane fa

Quattro mesi di reclusione per aver rivelato su una chat whatsapp il presunto tradimento del marito con la sua assistente. Lo ha disposto il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Andrea Terranova, che ha condannato una trentaquattrenne per diffamazione. La donna dovrà pure risarcire l’ex marito e l’attuale compagna con un importo che sarà definito in sede civile.

La vicenda risale al 2020. La trentaquattrenne scopre il tradimento del marito, un dentista agrigentino, guardando tra i suoi messaggi. Secondo l’accusa, per vendetta avrebbe fatto gli screen per poi rivelare il tutto inoltrando alcuni messaggi sulla chat di un gruppo whatsapp formata da una quarantina di persone. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *